Murex’s Weblog

Latte detergente all’argilla bianca

Posted on: settembre 29, 2008

Torno a parlare di cosmesi fai da te..per darvi la ricetta di un latte tonico all’argilla bianca, che reputo molto valido..e che ho trovato sul libro “Cosmetici naturali fai da te” di Giulia Penazzi e che ho riprodotto tal quale, con solo una piccola modifica.

Ma, procediamo con ordine 🙂

L’argilla bianca è formata da caolinite, un minerale: idrossilicato di alluminio.

La caratteristica cosmetica della caolinite è quella di essere più delicata rispetto ad altri tipi di argille ..e quindi più indicata per zone come viso nonchè per le pelli più delicate anche del corpo.

La ricetta prevede i seguenti ingredienti per una dose base:

1 cucchiaio di argilla bianca (ricordiamo che è sconsigliato l’uso di utensili metallici per le argille)

1 cucchiaino di glicerina

1 cucchiaino di olio di mandorle dolci ( che io ho sostituito con olio di germe di grano, che non è comedogeno)

50 ml di acqua oligominerale

1-2 gocce di un olio essenziale a piacere– facoltativo- (io ho usato quello di lavanda)

Procedimento:

Si pone l’argilla in una bottiglietta di vetro (tipo quelle dei succhi di frutta) pulita, asciutta e con il tappo.

Si aggiungono l’olio di mandorle dolci e la glicerina, agitando lentamente. Si aggiunge a questo punto l’o.e,  sono indicati quello di rosa e quello di lavanda.

Dopo aver miscelato gli ingredienti con un leggero movimento, si unisce l’acqua, che può essere semplicemente distillata, oppure un idrolato a scelta (hammamelis astringente, camomilla per pelli sensibili o fiori d’arancio tonificante)…e si agita per amalgamare il tutto.

Modalità d’uso e conservazione: si agita prima dell’uso e si applica con un batuffolo di cotone direttamente sulla pelle asciutta. Per eliminare i residui di latte si risciacqua la pelle con acqua tiepida oppure si passa un batuffolo di cotone imbevuto con un’acqua vegetale che completa la pulizia e tonifica.

Si conserva in frigo per 5 giorni la massimo, quindi fatene una dose adeguata.

Caratteristiche: è un ottimo latte di pulizia quotidiana, strucca anche efficacemente gli occhi e le labbra, eliminando mascara e rossetto. Nello stesso tempo è delicato sulla pelle e sugli occhi e lascia la pelle del viso molto liscia….provare per credere!! 🙂

Annunci

13 Risposte to "Latte detergente all’argilla bianca"

Ma che bell’articoletto!
sempre più pro questo blog! 😉
ora poi lo consiglio a mia madre questo latte detergente 🙂

Ecco anche il latte detergente… 🙂 Questo mi mancava!! Se me lo fai assaggiare poi ti dico se mi piace… 😉

Pssss 🙂 aggiungi pure che per maneggiare l’argilla va benissimo l’acciaio inox, non è il metallo in sè il problema dell’argilla, ma i metalli che possono arrugginire, quindi l’acciaio inox fa al caso.
Un saluto

io invece sapevo che i metalli possono fare uno scambio cationico con l’argilla..per questo è consigliato non usarli….forse l’acciaio non da questo tipo di problemi?
grazie Giuseppe per i commenti 🙂

L’acciaio è una lega abbastanza diversa dai comuni metalli tradizionali, per usarlo con l’argilla va bene, tanto viene usato solo per mescolare per poco tempo ed è il più sicuro nell’uso delle argille . Te lo dico perchè spesso nessuno ha più a casa cucchiai di legno o di ceramica per cui si affidano magari ai cucchiai di metalli scadenti che non vanno bene a trattare l’argilla.
Per questo meglio precisare ed informare.
Saluti

Per esempio se si usa alluminio l’argilla assorbità alluminio che non penso prioprio che vada bene per i trattamenti cosmetici nè tantomeno interni, peggio ancora se viene in contatto con metalli anche parzialmente arrugginiti o ossidabili, come il rame , il piombo ecc. Per questo si evitano i metalli. Legno e ceramica non presentano problemi, a menoche il legno non sia trattato con vernici ecc, allora è meglio non usarlo, insomma, con l’argilla sempre un occhio di riguardo perchè assorbe facilmente da cosa viene in contatto.

sisi sono perfettamente d’accordo…io, siccome ce l’ho in casa, uso un cucchiaino di legno di una vecchia formaggiera, così vado sul sicuro 🙂 grazie ancora per le precisazioni 🙂

Di niente, basta chiedere 🙂

Ciao a tutti, vorrei sapere se ci sono problemi anche a maneggiare l’argilla con cucchiai di plastica come faccio io. Grazie

ciao murex 🙂
ho letto il tuo commento al mio post “la democrazia in italia” e ti ringrazio… anche se con un nick diverso, sono annuska di SCTS 😉 non so se sei arrivata al mio blog navigando o attraverso il link del mio profilo sul forum 😉

annuska sì ho scoperto che avevi un blog da scts 🙂 non me n’ero mai accorta 🙂

@Lollo: no, con la plastica non dovrebbero esserci problemi 😉

Salve murex,
sono capitata molto per caso sul tuo bel blog che sto sfogliando con interesse e mi sembra di aver capito che sei di Lucca, dal momento che anch’io vivo a Lucca, mi piacerebbe avere da te consigli su dove acquisti i prodotti che usi per le tue “ricette” speciali…
……continuo a sfogliare…
a presto
saluti Giusi

Ciao Giusi..la cosa più semplice in realtà è comprare in rete…ci si trova di tutto a prezzi modici (anche perchè i siti non devono sostenere le spese dei negozi) e la merce ti arriva diretta a casa..cosa chiedere di meglio? :)Ci sono molti siti di riferimento…sul forum di Barbara (http://forum.saicosatispalmi.org/index.php) e su quello di lola (http://lola.forumup.it/index.php?mforum=lola) trovi parecchie indicazioni!! ciao!:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: