Murex’s Weblog

Il latte crudo

Posted on: maggio 13, 2008

Da diverso tempo vicino Lucca, a Lammari per l’esattezza, hanno messo un punto vendita di latte fresco alla spina.. fin’ora mi ero sempre ripromessa di andarci..senza mai farlo veramente…ma alla fine, qualche giorno fa, ci sono andata.

Ma…partiamo dall’inizio:

Cos’è un punto vendita di latte alla spina?
Si tratta di un distribitore (di solito al riparo, coperto da una casetta in legno) in cui, inserendo delle monete si può prelevare del latte fresco.

Quanto costa un litro?
1 euro, ma inserendo 50cent è possibile averne mezzo litro o addirittura 20 cc con 20 cent. (costa meno di un latte ‘alta qualità’ al supermercato!!)

Ogni quanto viene rifornito il distributore?
giornalmente o più volte al giorno..il latte che compri è fresco di giornata!

Quanto si conserva?
due giorni crudo…4-5 giorni se bollito (appena preso)
Gli allevamenti di mucche destinate alla vendita diretta di latte crudo sono sottoposti a particolari controlli igienico-sanitari. Il latte munto alla stalla viene filtrato e refrigerato, cioè portato a una temperatura compresa tra 0 e 4 °C e poi distribuito tramite dei distributori automatici a self-service. Non subisce dunque nessun trattamento termico (pastorizzazione o sterilizzazione), né omogeneizzazione; in pratica si consuma al naturale, ma è assolutamente sicuro: la carica batterica è estremamente bassa, inferiore a quella del latte pastorizzato degli anni ’80.
È eventualmente consigliabile agitare la bottiglia prima del consumo: il prodotto non è omogeneizzato, di conseguenza il grasso tende a separarsi e a galleggiare.

Ma quali sono le caratteristiche del latte crudo che lo rendono un alimento migliore rispetto a quello fresco pastorizzato che si trova al supermercato?
Sotto il profilo del gusto, è ricco di grasso non omogeneizzato, quindi più saporito del latte confezionato.
Dal punto di vista della qualità, il latte crudo è più ricco di proteine e vitamine rispetto a quello pastorizzato.
Soprattutto, è un alimento vivo e, come lo yogurt, agisce da stimolante del sistema immunitario e della vitalità della flora intestinale. Il latte crudo risulta quindi anche più digeribile grazie alla forte presenza di fermenti lattici.

Come incide la pastorizzazione sul valore nutrizionale del latte?
Il trattamento con il calore (pastorizzazione) indebolisce il valore nutrizionale del latte, distruggendo almeno il 10 per cento delle vitamine B1, B6 e B12 e il 25 per cento della vitamina C contenute nel latte crudo. Inoltre incide negativamente sulla capacità del corpo di assorbire l’acido folico (o vitamina B9), particolarmente importante per il sistema nervoso e la circolazione del sangue e per il normale sviluppo embrionale. Le prove indicano anche che la pastorizzazione può inattivare altri veicoli di proteine come quelli dello zinco, della vitamina B12 e del ferro. Le proteine del siero – le più nutrienti – vengono denaturate dal trattamento con il calore, provocando una perdita di valore e scatenando potenziali reazioni allergiche. Anche gli agenti anti-infettivi presenti nel latte crudo sono denaturati dalla pastorizzazione. In condizioni normali, tali agenti possono distruggere i batteri e perfino inibirne la proliferazione.

Oltre ai benefici sulla salute esistono anche degli innegabili vantaggi ecologici che guidano la scelta verso il latte crudo ovvero:

  • meno camion sulle strade che trasportano il latte da una parte all’altra dell’italia (il più delle volte in modo del tutto illogico),
  • meno rifiuti…poichè la bottiglia si sciacqua e si riusa ,
  • non ci sono sprechi: il latte invenduto al supermercato viene buttato..quello che rimane invenduto nel distributore viene ripreso e trattato per fare ricotta e altri formaggi,
  • si acquista dal produttore al consumatore, senza inutili e dispendiosi passaggi intermedi.

Per sapere dove sono le situati distributori di latte crudo consultate la mappa al sito: www.milkmaps.com

(fonti: wikipedia, slow food, milkmaps, biola, altroconsumo )

Annunci

7 Risposte to "Il latte crudo"

Ma che bello!!!!!! Lo volgio provare anch’io ma da lammari non ci passo mai…farò una spedizione lattereccia!!!!!
E’ buono il sapore?

E’ molto buono!! 🙂

Questa cosa del latte crudo nella nostra zona è stata una piacevole sorpresa!
specie per me che bevo latte 2 o più volte al giorno!
Il latte crudo è saporitissimo e fa sfogo per una volta spendere poco, prendere roba buona e sapere che così inquini anche meno e dai una mano agli allevatori della zona!
inoltre il sito con la mappa dei distributori è un ottima idea utilissima!

Allora per me che adoro il latte è una tappa imperdibile, solo che quello che risparmio nel latte lo spendo in benzina 😦
Cmq la giratina per curiosità la farò!!!!

Bella questa cosa così sana e naturale… me ne aveva parlato Elena la scorsa settimana, mi sa che è lo stesso posto… peccato che a me il latte non piace… ma magari un salto ce lo faccio, Luca fa colazione solo con quello!!

🙂

Anche nella mia zona c’è qualche distributore dei latte ma non mi decido ad andarci… -_-‘ però mi incuriosisce molto, in 24 anni di vita non ho mai assaggiato il latte crudo! xD

Avevo visto un servizio in tv a riguardo, circa un anno fa, mi era sembrata un’ottima cosa. Sentire da voi che è buonissimo mi entusiasma ancor di più.
Grazie per la mappa.
a.o.

Complimenti per il tuo blog, interessante a 360°.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: